Cronaca

Incendio a Manoppello, riscontrata presenza di amianto: l'allarme del sindaco

Giorgio De Luca fornisce gli aggiornamenti sull’immobile che il 6 aprile è stato interessato dal rogo, auspicandone subito la bonifica

Il sindaco di Manoppello, Giorgio De Luca, annuncia che è stata riscontrata la presenza di amianto sul tetto della fabbrica di via Tiburtina che il 6 aprile è stata interessata da un rogo, e auspica pertanto che venga fatta subito la bonifica dell’immobile. Dopo l'ncendio, infatti, i tecnici dell'Arta hanno eseguito i campionamenti su acque di spegnimento, tetto e aria, verificando la positività alle fibre di eternit:

"Una notizia - commenta De Luca - che ci preoccupa ma che ci spinge a lavorare per la veloce e definitiva bonifica dell’area che rappresenta l’unica soluzione efficace per abbattere i rischi. L’invito ai residenti nelle immediate vicinanze è di soggiornare all’aperto meno possibile (naturalmente indossando la mascherina), tenere chiuse porte e finestre delle abitazioni, non mangiare verdura raccolta nell’area interessata dall’incendio se prima non è stata lavata molto bene".

Il primo cittadino è stato informato che le risultanze delle analisi saranno inviate dall’Arta domani (lunedì 12 aprile) sia al Comune di Manoppello sia alla competente Asl, e quest'ultima indicherà poi tutte quante le misure da adottare per la salvaguardia della salute pubblica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio a Manoppello, riscontrata presenza di amianto: l'allarme del sindaco

IlPescara è in caricamento