rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Moscufo

Incendio doloso alla Dag di Moscufo: ricercato un ex dipendente

Ha più volte chiesto di poter tornare a lavorare per l'azienda ma dopo l'ennesimo rifiuto, ieri sera, ha appiccato per vendetta un incendio che ha seriamente danneggiato il capannone ed i mezzi dell'azienda

Notte di paura e tensione a Moscufo, dove nella zona industriale un incendio di vaste proporzioni ha distrutto il capannone e diversi mezzi della Dag, azienda locale che si occupa di logistica. Le fiamme hanno interessato la struttura verso le 20 ed il rogo nel giro di pochi minuti ha distrutto quasi tutto il materiale presente in deposito, alcuni macchinari e diversi veicoli.

AUTO IN FIAMME SULLA A14, FALLITO ASSALTO AD UN PORTAVALORI

Sul posto sono intervenute diverse squadre dei vigili del fuoco che hanno impiegato oltre 6 ore per domare l'incendio. Lo stabile è stato dichiarato inagibile ed i danni sono ingenti. L'incendio è di natura dolosa: sarebbe infatti il frutto di un attentato compiuto da un ex dipendente, un padroncino che chiedeva da tempo di poter tornare a lavorare per l'azienda. All'ennesimo rifiuto sarebbe scattata la vendetta come testimoniato da alcuni dipendenti che lo hanno visto con una tanica di benzina. Anche le telecamere di sorveglianza, i cui filmati sono stati esaminati dai carabinieri di Montesilvano, confermano la pista dell'attentato. L'uomo è attualmente ricercato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio doloso alla Dag di Moscufo: ricercato un ex dipendente

IlPescara è in caricamento