menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Silvestro e Colle Renazzo devastati dalle fiamme, le immagini dall'elicottero dei vigili del fuoco [FOTO-VIDEO]

Tutta la zona era caratterizzata da una folta vegetazione composta principalmente da pini che adesso sono andati in fumo

Fa davvero impressione vedere le immagini riprese dall'elicottero dei vigili del fuoco che mostrano la devstazione provocata dall'incendio che ieri ha interessato la zona di Colle Renazzo e San Silvestro a Pescara
Tutta la zona era caratterizzata da una folta vegetazione composta principalmente da pini che adesso sono andati in fumo.

Da foto e video dei vigili del fuoco è evidente come siano diversi gli ettari di bosco andati in cenere, per fortuna nessuna persona è rimasta ferita e solo 2 famiglie hanno dovuto passare la notte in albergo. Come conferma anche l'assessore comunale Eugenio Seccia, che risiede nella zona, la situazione è attualmente sotto controllo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Giardino

    Coltivare una lattuga dai suoi scarti: ecco come fare

  • Arredare

    Divano: come scegliere quello giusto senza errori

  • Arredare

    Bagno cieco: cosa serve per renderlo efficiente

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento