Incendio vicino al porto: ferito un cittadino ucraino

Nel tardo pomeriggio di ieri un incendio è scoppiato nei pressi del porto di Pescara, nella zona di via Andrea Doria. Il rogo, di notevoli dimensioni, ha interessato uno stabile abbandonato dove si rifugiano alcuni immigrati e senzatetto. Ferito un cittadino ucraino

Paura nel tardo pomeriggio di ieri nella zona del porto di Pescara.

Un incendio, infatti, è divampato all'interno di uno stabile abbandonato, nella zona fra via Andrea Doria e via Magellano.

Il rogo in pochi minuti ha distrutto lo stabile, alzando fiamme visibili in tutta la zona. Paura fra i residenti, che hanno temuto che l'incendio potesse estendersi anche alle abitazioni vicine.

Sul posto sono arrivati in pochi minuti i Vigili del Fuoco, che sono arrivati con diverse squadre e mezzi, unitamente ai Carabinieri di Pescara.

All'interno dello stabile si trovava in quel momento un cittadino ucraino, senza fissa dimora, che aveva trasformato il capannone in un'alloggio di fortuna. Pare che anche altri immigrati abitino nel fabbricato.

L'uomo è rimasto leggermente ustionato ed è stato portato presso l'Ospedale di Pescara per alcuni accertamenti.

All'origine del rogo ci sarebbe una distrazione dell'uomo che, forse per scaldarsi, aveva acceso un fuoco che però non è più riuscito a controllare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Incidente stradale mortale in Abruzzo, furgoncino si schianta contro il guard-rail: deceduta una persona

Torna su
IlPescara è in caricamento