menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imprenditore insospettabile arrestato a Pescara per usura ed estorsione

Un imprenditore edile di 45 anni è stato arrestato dalla Squadra Mobile di Pescara con l'accusa di usura ed estorsione. Avrebbe chiesto tassi d'interesse altissimi per un prestito ad una conoscente

Aveva prestato 30 mila euro ad una conoscente, ma le aveva chiesto, oltre alla restituzione della cifra, altri 37 mila euro per gli interessi e ulteriori 5 mila euro in caso di ritardo nel pagamento, minacciandola di ritorsioni in caso di rifiuto.

Per questo un uomo di 45 anni, residente a Montesilvano ma originario di Bari, è stato arrestato dalla Squadra Mobile con l'accusa di usura ed estorsione.

La vicenda ha iniziato nel mese di giugno. L'uomo pretendeva dalla conoscente a cui aveva prestato i soldi i 37 mila euro di interessi entro il 22 dicembre scorso.

E' stata la stessa donna a denunciare l'accaduto alla Polizia, che ha avviato le indagini ed incastrato l'uomo. I soldi le servivano per acquistare un appartamento.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento