rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Immigrazione clandestina, arresti a Bergamo: ramificazioni anche a Pescara

Aveva ramificazioni anche a Pescara l'organizzazione criminale sgominata in Lombardia riguardante l'immigrazione clandestina di cittadini marocchini, tunisini, egiziani, indiani, bengalesi e pakistani

Aveva ramificazioni anche a Pescara l'associazione criminale dedita al traffico illecito di clandestini in Italia, sgominata a Bergamo e provincia e che ha portato all'arresto di nove persone.

Si tratta di italiani ed extracomunitari, cn 33 indagati complessivamente.

Oltre 300 ingressi in Italia sono avvenuti con documenti fittizi prodotti da imprenditori italiani compiacenti, che fingevano di assumere lavoratori nel settore agricolo ed edile.

Ogni clandestino doveva sborsare 7.000 euro per avere un presunto visto di ingresso regolare, ma in realtà si trattava di un sistema criminale che arrivava anche a minacciare i familiari degli immigrati, che arrivavano in Italia viaggiando dentro container o via mare dalla Sicilia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immigrazione clandestina, arresti a Bergamo: ramificazioni anche a Pescara

IlPescara è in caricamento