Cronaca Montesilvano

Immigrati a Montesilvano: nuova azione di forza contro i bivacchi

Extracomunitari accampati in spiaggia e in pineta. Intervento della Polizia Locale e dei Carabinieri per liberare l'area e identificare i vagabondi

Da questa mattina è in corso un'operazione di sgombero in diversi punti della città dove da tempo alcuni immigrati, rimasti senza alloggio dopo l'esecuzione forzata di sfratto, hanno trovato una sistemazione di fortuna accampandosi in tenda all'addiaccio. Le Forze dell'Ordine si sono concentrate particolarmente su alcuni tratti di spiaggia libera nei pressi di Bagni Bruno, nella riserva naturale di Santa Filomena e nei pressi di alcune palazzine abitualmente occupate da extracomunitari. Alcuni di loro sono stati portati in caserma per l'identificazione e per verificare la regolarità del loro permesso di soggiorno. Nel pomeriggio verrà diffuso un comunicato sui provvedimenti adottati.

VIA ARIOSTO, PARLANO I SENEGALESI SFRATTATI

(foto di Marco Forconi)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immigrati a Montesilvano: nuova azione di forza contro i bivacchi

IlPescara è in caricamento