menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Ponte del Mare è ufficialmente dei pescaresi

Una cerimonia suggestiva ed emozionante ha accompagnato ieri l'apertura ufficiale del Ponte del Mare, l'opera che unisce le due sponde del fiume della città. Presenti le autorità cittadine ed anche l'ex sindaco D'Alfonso, al quale Mascia ha stretto la mano

p6170028Il Ponte del Mare è stato consegnato alla città di Pescara.

Ieri pomeriggio, a partire dalle 17,30, si è svolta la cerimonia d'inaugurazione molto attesa dai cittadini, impazienti di poter camminare su quel ponte che tante polemiche e scontri, soprattutto politici, ha causato nei mesi scorsi.

Una folla di persone che ha invaso tutti i punti d'accesso in cui si sono svolte le fasi cruciali della cerimonia. Sul lato nord, nei pressi della Madonnina, dove è stato allestito il palco dal quale hanno parlato le autorità, fra cui il sindaco Mascia ed il Presidente della Regione, i pescaresi hanno potuto godere dello spettacolo affascinante della compagnia di acrobati Sonics ed ascoltare Piero Mazzocchetti intonare "Nessun Dorma."

Sul lato sud, invece, si sono radunati, oltre ai residenti di Portanuova, anche i sostenitori di Luciano D'Alfonso, che lo hanno accompagnato nel "viaggio" sul Ponte, un'opera fortemente voluta dall'ex primo cittadino.

Nell'aprire ufficialmente il programma, il sindaco Mascia ha ringraziato tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione del ponte, dal progettisca Pichler, agli imprenditori che hanno partecipato alle spese, fino al collaudatore Siviero ed al presidente della fondazione Pescarabruzzo Mattoscio. Un breve cenno e ringraziamento di Mascia anche alla precedente amministrazione.

"Oggi mi trovo qui a inaugurare la cerimonia di consegna di un'opera, il Ponte del Mare, sulla quale avevo espresso il mio parere negativo in fase di approvazione.

Ora, in veste di primo cittadino, con uno spirito di rinnovata armonia, chiedo a tutti i pescaresi di fare propria quest'opera, anche a coloro che l'hanno giudicata negativamente, ed ai sostenitori ad oltranza, chiedo di essere aperti al dialogo ed accettare le ipotesi di correzioni funzionali che saranno necessarie." ha dichiarato il sindaco.

Dopo il sindaco hanno preso la parola il Presidente della Regione Chiodi, il presidente della fondazione Pescarabruzzo Mattoscio, e l'ospite d'onore, Vincent Tummino, presidente della Columbia Association, organizzazione che raccoglie oltre 2.500 vigili del fuoco statunitensi e di New York.

Il collaudatore, il professor Siviero, ha dichiarato: "Si tratta di un'opera dal valore inestimabile: ogni volta che viene realizzato un ponte, la vita dei cittadini viene migliorata. Io insegno agli architetti a costruire ponti, e mi trovo a girare il mondo fra conferenze e tavoli di discussione. Porterò il Ponte del Mare di Pescara all'attenzione dei massimi esperti mondiali, come testimonianza di un'opera eccezionale."

Subito dopo, l'arcivescovo Valentinetti è salito al centro del ponte per benedire l'opera.

Sul palco c'è stata l'esibizione del tenore Piero Mazzocchetti, che ha cantato il "Nessun Dorma".

A seguire, l'affascinante spettacolo degli acrobati Sonics, in un gioco di luci e coreografie estremamente suggestivo.

Nel frattempo, dal lato sud del Ponte Luciano D'Alfonso ed i suoi sostenitori sono riusciti ad aggirare il blocco della Polizia Municipale ed hanno attraversarsato il Ponte ancor prima che Mascia abbia tagliato il nastro dal lato nord, operazione che è avvenuta poco dopo alla presenza dei Presidenti di Circoscrizione Teodoro e Tarantelli. Ad inaugurare invece la parte ciclabile del Ponte, il ciclista pescarese Danilo Di Luca.

I due "cortei" si sono incrociati quasi al centro del Ponte. Arriva qualche fischio e frase polemica, ma non ci sono stati particolari problemi, anche se la tensione era palpabile.

Alla fine, arriva anche la stretta di mano fra D'Alfonso e Mascia all'uscita del lato sud, verso Portanuova.


Intanto il fiume di cittadini che ha attraversato l'opera è proseguito fino a tarda sera. In alcuni casi la sicurezza è stata costretta a bloccare gli accessi per favorire il regolare deflusso dei presenti.

La città di Pescara vista dal Ponte del Mare

Attendere un istante: stiamo caricando il sondaggio...

Bus navetta sul Ponte del Mare: sei d'accordo?



Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento