menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il gran cuore di Heinz Beck: da Les Paillotes ai terremotati di Amatrice

Lo chef tedesco, di stanza al locale di piazza Le Laudi, ha trascorso una giornata nella cucina da campo della Croce Rossa per offrire un pranzo "pluristellato". E nel reatino arriva anche la nostra Protezione Civile

Non solo un innegabile talento culinario, ma anche un grande cuore. Heinz Beck, di stanza al Cafè Les Paillotes di piazza Le Laudi, ha trascorso una giornata ad Amatrice, nella cucina da campo della Croce Rossa, per offrire un pranzo "pluristellato" agli sfollati rimasti vittima del terremoto. Decisamente un bel gesto da parte dello chef tedesco.

E la prossima settimana partirà per la zona di Amatrice una seconda squadra della Protezione Civile del pescarese, in aggiunta alla prima che in questi giorni è nel campo di Saletta, frazione di Amatrice che conta 22 morti nel sisma del 24 agosto scorso.

La seconda squadra andrà a dare man forte al campo di Grisciano. Sono undici le protezioni che hanno inviato elementi a Saletta, sotto la responsabilità di Flavio Chiavaroli di Cepagatti. Nel campo ci sono circa una trentina di sfollati:

'"Ma molti vengono solo a mangiare perché vogliono stare vicini agli animali - racconta Flavio - La maggior parte sono anziani e non vogliono allontanarsi né dalle stalle né dalle loro case, anche se danneggiate. Per noi si è trattato di una notevole esperienza, umana e professionale, che ci ha fatto crescere sul serio. La gente ci vuole bene e ci ringrazia sempre, ma noi gli spieghiamo che non ci devono ringraziare, perché questo è il nostro dovere".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento