Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Guardia di Finanza: controlli e denunce in tutto l'Abruzzo

Con l'operazione "Aprutium", la Guardia di Finanza abruzzese ha scoperto oltre 60 lavoratori irregolari, di cui 50 completamente in nero, controllati centinaia di attività commerciali e sequestrato 1.400 capi taroccati

Guardia di Finanza

Il Comando Regionale della Guardia di Finanza ha coordinato l'operazione "Aprutium", riguardante i controlli straordinari sul territorio in merito a vari fronti di competenza dell'Arma.

Sono stati impiegati oltre 150 militari su tutto il territorio regionale, appartenenti ai 4 Comandi Provinciali.

Il bilancio dell'operazione parla di 400 interventi, 60 lavoratori irregolari scoperti, di cui 50 completamente in nero, attuati 200 controlli in materia diricevute/scontrini fiscali con 50 esercenti verbalizzati, sequestrati 1400 capi di
abbigliamento
e centinaia di supporti audiovisivi contraffatti o irregolari.

I controlli si sono concentrati lungo la costa, sulla Marsica e l'Alto Sangro, e nel Parco Nazionale d'Abruzzo.

Per quanto riguarda la contraffazione, sono state sequestrate giacche, maglie, scarpe, portafogli, occhiali con falsi marchi di note griffe, 500 film e Cd senza bollino SIAE. Denunciate 7 persone.

Per quanto concerne il lavoro nero, la provincia maggiormente interessata è stata Teramo.

Dall'inizio dell'anno sono 510 i lavoratori irregolari scoperti dalla Finanza in Abruzzo, di cui 320 in nero. Settantaduemila i capi ed oggetti contraffati sequestrati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guardia di Finanza: controlli e denunce in tutto l'Abruzzo

IlPescara è in caricamento