Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Governo Conte Bis, avvocato pescarese si incatena davanti a Montecitorio per protesta - FOTO - VIDEO -

La singolare forma di protesta pacifica inscenata da Antonio Di Monte, 47 anni, esperto in diritto del lavoro e previdenziale. "Chiedo l'elezione diretta del capo del Governo"

Un professionista dell'Ordine forense di Pescara, l'avvocato Antonio Di Monte, si è recato nel pomeriggio di oggi, 30 agosto, in piazza del Parlamento di Roma, sistemandosi con cartelle e catene al collo davanti al Palazzo di Montecitorio mentre erano in corso le consultazioni dei capigruppo parlamentari alla Camera dei Deputati. Il 47enne è stato immediatamente bloccato da un nucleo di poliziotti che lo hanno identificato, tenendolo d'occhio.

Il motivo scatenante di questa forma di protesta pacifica è legato ad una sua proposta di riforma costituzionale per l'elezione diretta del Presidente del Consiglio e del Presidente della Repubblica.

"Io non mi muovo da qui fino a quando non sarò ascoltato. Non ho seguaci con me e sono da solo, perché questa non è una sommossa popolare, ma un'iniziativa per promuovere la legge maggioritaria e garantire la governabilità. Seguirà anche lo sciopero della fame e,se necessario, gesti ancora più plateali".

Lo scopo dell'avvocato pescarese è quello di creare un'associazione di cittadini per portare avanti queste idee e combattere "la prigionìa del popolo e i capricci dei parlamentari".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Governo Conte Bis, avvocato pescarese si incatena davanti a Montecitorio per protesta - FOTO - VIDEO -

IlPescara è in caricamento