menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Goletta Verde approda a Pescara: "Il Mediterraneo è malato"

Gli ambientalisti di Goletta Verde approdano a Pescara nel loro lungo viaggio attraveso le coste del Mediterraneo. Uno sbarco in concomitanza con il G8, al quale l'associazione chiede un forte intervento a favore della tutela del clima globale e dei mari, a rischio surriscaldamento

E' arrivata a  Pescara "Goletta Verde", la nave degli ambientalisti impegnati in un lungo viaggio fra le spiagge e coste del Mediterraneo, per promuovere una campagna di sensibilizzazione in favore della tutela dei mari, a rischio surriscaldamento nei prossimi anni.

Lo sbarco avviene in concomitanza con il G8 che si tiene a L'Aquila, al quale proprio l'associazione ambientalista ha inviato un comunicato ufficiale in cui si lancia un appello ad intervenire con politiche serie per tutelare la salute e l'ecosistema marino.

Il Mediterraneo, ad esempio, è particolarmente a rischio per quanto concerne il surriscaldamento. Negli ultimi vent'anni la temperatura del nostro mare è aumentata in media di 1,5 gradi centigradi, con punte di 30 gradi di temperatura registrati durante l'estate del 2003.

Oltre a questo, l'inquinamento e l'effetto serra stanno causando rapidi mutamenti climatici, uragani e tempeste molto violenti, e soprattutto l'innalzamento dei mari.

L'ecosistema marino è a rischio: molte specie marine sono scomparse, altre sono destinate a sparire nei prossimi anni, per far posto a specie tipiche delle zone tropicali e sub tropicali, come i barracuda.


Goletta Verde dovrebbe rimanere ormeggiata a Pescara per tutta la durata del G8.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento