Sorpresi dai carabinieri con l'auto piena di refurtiva a Cepagatti, nei guai 4 giovani

I militari del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Pescara hanno intuito l'atteggiamento sospetto dei 4 occupanti del veicolo e hanno deciso di procedere a un controllo

Erano nel parcheggio di un supermercato a Cepagatti quando sono stati notati dai carabinieri questa mattina, martedì 1 dicembre.
I militari del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Pescara hanno intuito l'atteggiamento sospetto dei 4 occupanti del veicolo e hanno deciso di procedere a un controllo.

Dai successivi e immediati accertamenti hanno permesso di "scovare" nella vettura della refurtiva.

In particolare: 

  • numerosi capi di abbigliamento con annesse etichette e placche antitaccheggio;
  • 12 flaconi di profumo di varie marche;
  • 10 articoli per neonato quali ciucci, biberon e cosmetici;
  • 20 pezzi di parmigiano reggiano del peso di 450 grammi;
  • 2 consolle "Nintendo Switch".

La refurtiva, del valore complessivo superiore a 3 mila euro, è stata sottoposta a sequestro e dopo essere stata repertata è stata presa in carico e custodita nel reparto in attesa di individuare gli avemti diritto al fine di restituirla. Per questa ragione i 4 uomini, già noti alle forze dell'ordine, di età compresa tra 18 e 38 anni e provenienti da Foggia, sono stati deferiti in stato di libertà per il reato di ricettazione in concorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • A "L'ingrediente perfetto" su La7 Roberta Capua prepara gli arrosticini in padella con burro e salvia [FOTO - VIDEO]

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Maltempo in arrivo sull'Abruzzo, previsti neve e freddo: l'avviso della protezione civile

Torna su
IlPescara è in caricamento