Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Ubriachi litigano prima con i titolari di un bar di Vasto e poi aggrediscono i carabinieri, arrestati 2 giovani pescaresi

Tre carabinieri hanno riportato lesioni a causa dell'aggressione da parte dei 2 giovani di Pescara

Due giovani di 21 anni della provincia di Pescara sono stati arrestati dai carabinieri a Vasto Marina dopo una serata movimentata.
Come riferisce ChietiToday, i 2 ragazzi pescaresi hanno prima litigato un paio di volte con i titolari di un bar e poi hanno opposto resistenza ferendo 3 militari dell'Arma.

Adesso i due 21enni dovranno rispondere dei reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

In base alla ricostruzione di quanto successo, i due, in evidente stato di ubriachezza, in compagnia di altri loro concittadini, dopo aver ordinato l’ennesimo bicchiere di birra, a causa di difficoltà nel pagare le loro consumazioni, probabilmente dovuto al malfunzionamento del sistema elettronico Pos, hanno avuto una accesissima discussione con i proprietari dell’esercizio pubblico, tanto da attirare l’attenzione dei carabinieri che presidiavano la zona. Nel corso dell’intervento, risolto il problema, i giovani sono stati invitati, con non poche difficoltà ad allontanarsi dalle pertinenze del bar in questione, allo scopo di evitare di provocare ulteriori disordini tenuto conto del radunarsi di numerosi giovani.

Dopo circa 30 minuti, i due arrestati, nonostante la presenza dei militari dell'Arma, si sono ripresentati di nuovo nei pressi del bar, continuando, con un atteggiamento arrogante e provocatorio, a inveire contro il personale dell’esercizio pubblico. Anche in questo caso, i carabinieri presenti hanno invitato i due ragazzi ad allontanarsi, avvisandoli che quel loro atteggiamento, tra l’altro anche in condizioni di ubriachezza, avrebbe potuto causare seri problemi per la sicurezza delle persone presenti. Per tutta risposta, i due all’ennesimo invito, hanno inveito contro i carabinieri, prima con frasi offensive e oltraggiose e poi opponendosi con energica resistenza e violenza per sottrarsi all’accompagnamento in caserma, spintonandoli e strattonandoli causando lesioni a tre dei carabinieri intervenuti.

Dichiarati in stato di arresto, nella mattinata odierna c'è stata la convalida da parte del locale tribunale che ha comminato la misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Vasto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriachi litigano prima con i titolari di un bar di Vasto e poi aggrediscono i carabinieri, arrestati 2 giovani pescaresi

IlPescara è in caricamento