rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca Montesilvano

Giovani finiscono in manette per una serie di colpi in negozi e supermarket

Arrestati due ragazzi: si tratta di un montesilvanese di 26 anni e di una 30enne della provincia di Arezzo. Sono entrambi accusati di furto aggravato continuato e rapina impropria, in quanto in un caso hanno spintonato la commessa di un negozio

Due giovani sono stati arrestati dai Carabinieri per una serie di furti messi a segno la prima settimana di dicembre in numerosi negozi, supermercati e attivita' commerciali di Montesilvano e Pescara. Si tratta di un ragazzo montesilvanese di 26 anni e di una 30enne della provincia di Arezzo, entrambi finiti in carcere in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare.

I fatti sono avvenuti nel periodo compreso tra il 2 e l'8 dicembre. Decisivi nelle indagini l'ascolto di vittime e testimoni e la visione delle immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza. Gli accertamenti hanno consentito di arrivare ai due giovani, che sono stati arrestati dai Carabinieri, agli ordini del luogotenente Bruno Trotta.

Sono entrambi accusati di furto aggravato continuato e rapina impropria, in quanto in un caso hanno spintonato la commessa di un negozio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani finiscono in manette per una serie di colpi in negozi e supermarket

IlPescara è in caricamento