Cronaca

Giovane rapinato a Pescara: i carabinieri individuano i due responsabili, un arresto e una denuncia

In manette è finito un 23enne marocchino mentre il complice 24enne italiano è stato denunciato. La vittima aveva chiesto aiuto ad una pattuglia che transitava in via Tavo

Un marocchino di 23 anni e un pescarese di 24 anni sono stati rispettivamente arrestati e denunciati per rapina. Ieri sera i carabinieri del norm di Pescara stavano transitando in via Tavo nella zona del ferro di cavallo quando un giovane in evidente stato di agitazione psicofisica li ha fermati dichiarando di essere stato, poco prima, afferrato al collo da uno straniero e privato con la forza del proprio cellulare da un altro giovane. Le ricerche messe in moto dai militari hanno permesso di individuare immediatamente il marocchino in via Tiburtina mentre tentava di far perdere le proprie tracce.

Raggiunto e sottoposto a perquisizione personale, il giovane è stato trovato in possesso della refurtiva (restituita poi al legittimo proprietario) e quindi arrestato. Il complice pescarese è stato identificato successivamente e denunciato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane rapinato a Pescara: i carabinieri individuano i due responsabili, un arresto e una denuncia

IlPescara è in caricamento