rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Montesilvano

Giovane pestato a Montesilvano, episodio di Knockout Game?

Dopo l'appello lanciato dalla sorella di Luca Candeloro, il ragazzo rimasto gravemente ferito a seguito di un pestaggio la notte di Capodanno, arriva la versione ufficiale dei carabinieri che stanno indagando sul caso

Potrebbe esserci un episodio di Knockout Game dietro il brutale pestaggio subito da un ragazzo, Luca Candeloro, la notte di Capodanno davanti al parcheggio di Porto Allegro, rimasto gravemente ferito ed attualmente ricoverato in Neurochirurgia a Pescara.

La sorella aveva lanciato un appello su Facebook per chiedere a chiunque abbia potuto assistere all'episodio di recarsi dai carabinieri o comunque di dare un contributo per individuare i responsabili.

I carabinieri di Montesilvano, a cui sono affidate le indagini, ritengono che tutto sia iniziato dopo un microtamponamento fra l'auto dove viaggiava Luca con altri 4 amici e un'altra vettura sulla quale c'erano tre giovani. A quel punto tutti sarebbero scesi dalle auto nonostante non ci siano stati danni, e gli occupanti del veicolo tamponato avrebbero iniziato a provocare verbalmente in cinque ragazzi che però sarebbero subito risaliti in auto senza dare adito alle provocazioni. La vittima del pestaggio, però, sarebbe stata colpita alle spalle e nella caduta avrebbe sbattuto violentemente la testa.

In quella zona del parcheggio non ci sono telecamere, e quindi i militari chiedono la massima collaborazione a chiunque abbia potuto notare qualcosa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane pestato a Montesilvano, episodio di Knockout Game?

IlPescara è in caricamento