Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Giovane pescarese picchia suoi coetanei senza un perchè: denunciato

Il ragazzo, che ha 24 anni e vanta numerosi precedenti, è finito nei guai (insieme ad altre tre persone) per lesioni personali aggravate, violenza e minacce in concorso. L'episodio si è verificato a Vasto

Un 24enne di Pescara che, nonostante la giovane età, vanta a proprio carico numerosi precedenti come reati contro il patrimonio, maltrattamenti in famiglia, danneggiamento, ingiurie, minacce, ricettazione, rissa, lesioni e guida in stato di ebbrezza, è stato denunciato per lesioni personali in concorso, violenza privata e minacce aggravate. La sua identificazione è stata facilitata anche dalla presenza di alcuni tatuaggi impressi sul braccio.

Il giovane è accusato di essere, insieme ad altri tre ragazzi, l'autore di un episodio di violenza avvenuto lo scorso febbraio all’esterno di un locale del centro di Vasto. Alcuni ragazzi stavano passando una normale serata tra amici, seduti nel gazebo ubicato fuori dal locale, quando tre giovani si erano avvicinati e avevano iniziato a minacciarli di morte e a proferire ingiurie nei loro confronti, senza alcun motivo.

I tre avevano anche insistito affinchè uscissero dal locale e, in caso contrario, li avrebbero aspettati fino a fine serata per mettere in atto le loro intenzioni. Spaventati, i ragazzi si erano intrattenuti nel locale fino all’ora di chiusura, sperando di farli desistere dal loro intento ma una volta fuori, invece, erano stati accerchiati e picchiati violentemente con pugni e calci. Nonostante i tentativi di allontanarsi per proteggere anche le due ragazze presenti nel gruppo, i tre li avevano raggiunti, bloccati e aggrediti con tale violenza da lasciarli a terra feriti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane pescarese picchia suoi coetanei senza un perchè: denunciato

IlPescara è in caricamento