rotate-mobile
Cronaca

Sorpreso con strumenti per comunicare all'esterno all'esame per la qualificazione del conducente, denunciato

Nei guai un giovane di 30 anni sorpreso dalla polizia durante l'esame per il rilascio del titolo professionale nella motorizzazione di Pescara

La polizia, lo scorso 21 maggio, in occasione della sessione di esame per il rilascio del titolo professionale della “Carta di qualificazione del conducente” (Cqc) nella Motorizzazione Civile di Pescara, ha attivato un piano di controllo, precedentemente concordato con i funzionari della Motorizzazione, per reprimere comportamenti illeciti nel corso degli esami attuato con la presenza di personale della locale sezione di polizia stradale.
Al termine della sessione, gli operatori hanno individuato trai candidati un 30enne, che sarebbe stato sorpreso con indosso una attrezzatura atta a comunicare con l’esterno al fine di ottenere aiuto nelle risposte.

Ricevi le notizie de IlPescara su Whatsapp

Nello specifico, l’uomo avrebbe avuto un telefono cellulare nascosto all’interno del maglione assicurato con prodotto collante predisposto per utilizzare la telecamera frontale collegato con un piccolo router portatile nonché un apparato “mini auricolare” che hanno consentito di comunicare con l’esterno.

La prova di esame per il candidato, ora indagato in stato di libertà, è stata sospesa e annullata.

materiale sequestrato esame di guida motorizzazione polizia pescara-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso con strumenti per comunicare all'esterno all'esame per la qualificazione del conducente, denunciato

IlPescara è in caricamento