Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Dopo uno scippo viola l'obbligo di dimora e tenta un furto, giovane in bici rintracciato e arrestato dalla polizia

Gli agenti della squadra volante hanno individuato e sottoposto ad arresto un 30enne destinatario di una misura di custodia cautelare in carcere

Un giovane di 30 anni, sottoposto alla misura della custodia cautelare in carcere, è stato rintracciato e arrestato dalla polizia ieri sera, domenica 16 maggio.
Il 30enne è stato individuato nel corso di un servizio di controllo del territorio mentre era in bici nei pressi del Ferro di Cavallo nel rione Rancitelli a Pescara.

Il ragazzo fermato è risultato essere destinatario di ordinanza di custodia cautelare in carcere da eseguire, emessa dalla Corte di Appello dell’Aquila in sostituzione della misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di Pescara.

Quest’ultima misura era stata adottata a seguito dello scippo di una catenina d’oro, commesso a Pescara il 29 ottobre 2019 quando era stato arrestato in flagranza dagli agenti della squadra volante. L’aggravamento della misura cautelare è la conseguenza della violazione dell’obbligo di dimora a Pescara da parte del 30enne che il 14 aprile scorso è stato sorpreso all’interno di un centro commerciale di Chieti dove, per altro, aveva anche tentato un furto. Pertanto la Corte d’Appello di L’Aquila, ricevuta la segnalazione, ha ritenuto necessario disporre la custodia in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo uno scippo viola l'obbligo di dimora e tenta un furto, giovane in bici rintracciato e arrestato dalla polizia

IlPescara è in caricamento