Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Aggredisce la madre tirandole i capelli per ottenere denaro e devasta la casa, giovane arrestato

In manette è finito un ragazzo di 27 anni che è stato colto nella flagranza del reato nei confronti della madre nella loro casa di Pescara

Un giovane è stato tratto in arresto a Pescara dai carabinieri della locale Compagnia con le accuse di maltrattamenti in famiglia e tentata rapina.
A finire in manette è stato un ragazzo di 27 anni già noto alle forze dell'ordine che la scorsa notte avrebbe aggredito in modo violento la madre convivente allo scopo di estorcerle denaro.

In particolare, i militari della sezione radiomobile del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Pescara, sono intervenuti la scorsa notte.

Avrebbero trovato il 27enne in evidente stato di agitazione, all’interno dell’abitazione familiare, dove avrebbe aggredito la propria madre convivente, strattonandola e afferrandola per i capelli allo scopo di estorcerle del denaro, verosimilmente necessario per l’acquisto di sostanze stupefacenti. Il giovane, completamente fuori controllo, avrebbe anche distrutto diversi suppellettili presenti in casa.

Fondamentale è stata la richiesta di aiuto al “112” da parte della vittima che ha permesso ai militari di intervenire con tempestività e trarre in arresto il figlio violento, che dovrà ora rispondere, oltreché del reato di maltrattamenti in famiglia, anche di tentata rapina. L’uomo dopo il rito direttissimo è stato accompagnato nel carcere di San Donato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce la madre tirandole i capelli per ottenere denaro e devasta la casa, giovane arrestato
IlPescara è in caricamento