rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Giovane aggredito e accoltellato in centro, scappa e si rifugia nel portone di casa

Il fatto si è verificato intorno alle ore 19 davanti al Conservatorio. La vittima si è poi rifugiata all'angolo tra via Battisti e via Romani, dove è stata raggiunta dalla polizia e dai soccorritori del 118

Un giovane è stato aggredito e accoltellato a scopo di rapina intorno alle ore 19 di oggi, martedì 23 novembre.
Nuovo episodio di violenza dunque nella zona centrale di Pescara.

In base alle prime informazioni, un ragazzo poco più che 20enne sarebbe stato improvvisamente aggredito con un coltello alla gola dopo essere uscito dal Conservatorio per fare ritorno a casa.

L'aggressore gli avrebbe puntato l'arma alla gola ma il giovane ha reagito provando a fuggire. Ma è stato raggiunto da un fendente al braccio. Nonostante questo è scappato in direzione di via Battisti, e da lì verso l'angolo con via Romani, nel tentativo di rifugiarsi nel portone del suo palazzo. L'aggressore l'avrebbe continuato a seguire fino a casa.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia e i soccorritori del 118 con un'ambulanza della Croce Rossa. Questi ultimi hanno accompagnato il ragazzo in ospedale per la ferita riportata al braccio che per fortuna non è grave. 

Notizia in aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane aggredito e accoltellato in centro, scappa e si rifugia nel portone di casa

IlPescara è in caricamento