menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giornate Accessibili: i politici diventano disabili per un giorno

Guerino Testa, Berardino Fiorilli, Licio Di Biase sono solo alcuni dei politici pescaresi che ieri hanno partecipato alla campagna "Giornate Accessibili", diventando per qualche ora disabili in carrozzina ed ipovedenti per capirne i reali disagi e le difficoltà nella vita quotidiana

testa-su-carrozzellaDisabili in carrozzina ed ipovedenti per un giorno. Così ieri alcuni esponenti politici pescaresi hanno aderito alle "Giornate Accessibili", promosse dall'amministazione provinciale di Pescara per sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema della disabilità.

Guerino Testa, Licio di Biase, Berardino Fiorilli sono alcuni dei politici che hanno deciso di provare in prima persona tutte le difficoltà ed i disagi che quotidianamente vivono le persone costrette su una sedia a rotelle o chi, ad esempio, è ipovedente.

Con una benda nera sugli occhi hanno passeggiato fra Corso Umberto e via Carducci, e successivamente hanno attraversato la zona di Piazza Salotto a bordo di una carrozzella, fianco a fianco con i veri disabili.

Molti cittadini sono rimasti colpiti ed incuriositi dall'iniziativa, tanto da chiedere di poter partecipare anche loro per condividere e finalmente capire le difficoltà negli spostamenti causati dalle barriere architettoniche che spesso potrebbero essere rimosse con piccole spese, grazie ad una maggiore sensibilità da parte delle istituzioni.

Il Presidente Testa, che ha incontrato alcuni disabili per parlare delle possibili soluzioni ai loro problemi, ha anche annunciato che la Provincia darà il proprio patrocinio, d'ora in poi, solo a quelle manifestazioni ed eventi che prevederanno accessi facili per i disabili.

Nella giornata odierna la stessa iniziativa si terrà a Montesilvano, in Piazza Diaz, dalle 9 alle 19.

testa-bendato



Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento