rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca San Donato

Detenuto morto in carcere: è deceduto per cause naturali

Gino Spinelli, il 42enne rinvenuto privo di vita, nella notte tra domenica e lunedì, all’interno della sua cella dagli agenti penitenziari, sarebbe morto per cause naturali

Sarebbe morto per cause naturali Gino Spinelli, il detenuto di 42 anni rinvenuto privo di vita, nella notte tra domenica e lunedi’, all’interno della sua cella dagli agenti penitenziari del carcere San Donato di Pescara. E’ quanto emerso dall’autopsia durata tre ore e mezza ed eseguita dal medico legale, Ildo Polidoro, su incarico del magistrato di turno, Silvia Santoro.

La conferma definitiva sulla causa del decesso arrivera’ con i risultati degli esami istologici sui campioni prelevati e degli esami tossicologici sul sangue in relazione ai farmaci che il 42enne assumeva. Non si sospetta comunque nulla di particolare. L’uomo era entrato in carcere il 1° ottobre scorso per scontare una pena definitiva di due anni e due mesi per un furto in abitazione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detenuto morto in carcere: è deceduto per cause naturali

IlPescara è in caricamento