Cronaca Portanuova / Via Lago di Campotosto

Furto in via Lago di Campotosto: il responsabile è il giovane già arrestato per diverse spaccate in città

Arrestato dalla polizia e riconosciuto da una guardia giurata, il 20enne marocchino responsabile di alcune spaccate avvenute nelle ultime settimane ora è finito in carcere

Si aprono le porte del carcere per il responsabile del furto avvenuto la notte scorsa in via Lago di Campotosto ai danni di un chiosco che vende generi alimentari. La polizia, infatti, dopo la pronta segnalazione di una guardia giurata dell'agenzia "Aquila" che ha notato un uomo che spaccava la porta d'ingresso, ha rintracciato poco distante due persone a bordo di una bicicletta, un giovane e una ragazza.

Il giovane è il 20enne di nazionalità marocchina residente ad Ancona ma senza fissa dimora, responsabile di molte spaccate ai danni di attività commerciali avvenute negli ultimi mesi a Pescara. La ragazza invece, è una 22enne italiana residente a Montesilvano, nota alle forze dell'ordine. Entrambi erano nervosi al momento del controllo, gli agenti hanno capito che il 20enne poteva essere il responsabile del tentativo di spaccata avvenuto qualche minuto prima, in quanto corrispondeva alla descrizione fornita dalla guardia giurata che poi lo ha ufficialmente riconosciuto.

Con sè aveva 17,10 euro e due gettoni di autolavaggio che il proprietario del negozio aveva denunciato per il furto, custoditi nella cassa. Qualche notte fa il 20enne era stato nuovamente arrestato perchè, durante un controllo ha opposto resistenza ed aveva avuto il foglio di via da Pescara. La coppia giovani quindi è stata arrestata e la ragazza è stata messa in libeertà, mentre per il giovane si sono aperte le porte del carcere di Vasto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto in via Lago di Campotosto: il responsabile è il giovane già arrestato per diverse spaccate in città

IlPescara è in caricamento