rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Villa celiera

Ladri con l'acquolina in bocca alla trattoria "Nonno Liborio" di Villa Celiera

Sottratti all'interno dello storico ristorante diversi prodotti tipici. Non contenti, i furfanti hanno fatto irruzione anche all'appartamento attiguo dove hanno rubato un bel malloppo in contanti. I sospetti ricadono su un furgone bianco con targa straniera

Singolare furto avvenuto in piena notte a Villa Celiera nella trattoria "Nonno Liborio". Ignoti si sono introdotti nella sala di ristorazione forzando la porta d'ingresso principale. Dopo aver manomesso il registratore di cassa, contenente soltanto pochi spiccioli, i ladri hanno fatto man bassa di alcuni prodotti alimentari genuini quali salumi, formaggi e della cioccolata, oltre ad una affettatrice. Non contenti, hanno agito di destrezza riuscendo a penetrare da un'entrata secondaria nell'appartamento della titolare Alessandra Cattini, situato nel piano superiore.

Qui il bottino è stato piuttosto consistente. Da una prima stima sono spariti oltre 2000 euro in contanti. Nessuno si è accorto di nulla, anche se i sospetti ricadono su un furgone bianco con targa straniera che sin dalle prime ore del pomeriggio si aggirava nei pressi del ristorante che non ha comunque sospeso la propria attività, nonostante il danno subìto. Del fatto si stanno occupando i Carabinieri della Compagnia di Penne.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri con l'acquolina in bocca alla trattoria "Nonno Liborio" di Villa Celiera

IlPescara è in caricamento