rotate-mobile
Cronaca Centro / Via Nicola Fabrizi

Ruba merce in un supermercato del centro e prende a calci l'addetto alla sicurezza: arrestato dalla polizia

In manette è finito 30enne senegalese residente nella provincia di Pescara che ha colpito e aggredito violentemente l'addetto alla sicurezza che lo ha sorpreso a rubare merce per 30 euro

Ha rubato merce per 30 euro in un supermercato di via Nicola Fabrizi a Pescara, e quando è stato scoperto da un addetto alla sicurezza lo ha aggredito e preso a calci. In manette è finito un 30enne di nazionalità senegalese residente in provincia di Pescara. Dopo essersi avvicinato agli scaffali del reparto alcolici e delle conserve ha occultato alcune confezioni e due bottiglie di super alcolici in una sacca a tracolla.

Il ladro è stato aiutato da una complice che, alla cassa ha pagato prontamente la propria merce, mentre l’uomo, ha fatto in modo di evitare il sistema anti taccheggio dirigendosi verso l’uscita dove lo stava aspettando una donna. Una volta scoperto, ha cercato di fuggire colpendo più volte l'addetto alla sicurezza del supermercato, tentando di strozzarlo con la cravatta per poi colpirlo con un calcio all’altezza del femore.

Anche grazie all’intervento dei dipendenti del supermercato che gli hanno impedito la fuga, l’uomo è stato bloccato e arrestato dagli agenti della squadra volante. La merce che ammonta ad una cifra di circa 30 euro, è stata riconsegnata al titolare del supermercato. Ora si trova in carcere in attesa dell'udienza di convalida come disposto dal pm.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba merce in un supermercato del centro e prende a calci l'addetto alla sicurezza: arrestato dalla polizia

IlPescara è in caricamento