menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paura in via Firenze, ignoti penetrano nello studio legale di Carlo Costantini [FOTO]

I ladri sono entrati da una finestra al primo piano, ma non hanno rubato nulla. Sparita solo una vecchia rubrica telefonica. Per il resto, niente è stato trafugato dall'ufficio del professionista

Uno strano tentativo, peraltro maldestro, di furto non riuscito. È quanto riscontrato dalle prime indagini effettuate dalla polizia scientifica nello studio legale dell'avvocato Carlo Costantini, in via Firenze 117. I ladri sono entrati forzando una finestra al primo piano dell'edificio.

Sulla mensola è stato ritrovato il mazzo di chiavi della cabina Enel insieme a una moneta da 1 euro, mentre da un cassetto è sparita una rubrica telefonica che il noto esponente politico conservava da anni.

Fascicoli, documenti, computer e complementi d'arredo non sono stati presi di mira. Non è del tutto chiaro cosa abbia spinto i malviventi a compiere l'azione furtiva, dal momento che nell'ufficio del professionista non vi sono oggetti di valore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento