rotate-mobile
Cronaca Rancitelli

Rubano in una casa a San Valentino, arrestati a Rancitelli

I Carabinieri del NOR di Pescara hanno arrestato due persone di etnia rom con l'accusa di furto aggravato in concorso. Hanno compiuto un furto a San Valentino, ma sono stati intercettati a Rancitelli

I Carabinieri del NOR di Pescara hanno arrestato due persone di etnia rom con l'accusa di furto aggravato in concorso.

Si tratta rispettivamente di D.R. G e D.R. A., padre e figlio, di 50 e 28 anni.

I due, assieme a due complici non ancora identificati, si sono introdotti all'interno dell'abitazione di un'anziana a San Valentino, rubando circa 300 euro dalla camera da letto. La vittima li ha sorpresi e per questo sono fuggiti a bordo di una Punto.

Subito dopo, però, hanno deciso di tentare un nuovo colpo in un'altra abitazione, dove però sono stati notati dalla proprietaria che ha avvisato i Carabinieri indicando il numero di targa.

A quel punto i Carabinieri li hanno rintracciati ed bloccati a Rancitelli: nell'auto però c'erano solo i due arrestati.

Ora i due rom si trovano rinchiusi nel carcere di Pescara.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano in una casa a San Valentino, arrestati a Rancitelli

IlPescara è in caricamento