Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Sorpreso dalla polizia a rubare in una palestra del centro e arrestato

A essere arrestato in flagranza di reato per tentato furto aggravato a Pescara è stato un uomo di 36 anni

Un uomo di 36 anni è stato tratto in arresto dalla polizia a Pescara nel fine settimana appena trascorso.
Il reato del quale dovrà rispondere il 36enne è quello di tentato furto aggravato. 

L’uomo, alle ore 3.40 circa di domenica, si sarebbe introdotto nella palestra mediante effrazione della porta principale, avvenuta con l’utilizzo di un arnese da scasso, avrebbe rovistato all’interno dei locali.

L’allarme antintrusione è arrivato al titolare che ha subito telefonato al numero di emergenza. Gli equipaggi della squadra volante sono intervenuti immediatamente sorprendendo il ladro in flagranza di reato proprio mentre usciva dalla palestra. Immediatamente bloccato e perquisito, sarebbe stato trovato in possesso dello strumento da scasso utilizzato per forzare la porta d’ingresso e della refurtiva trafugata poco prima costituita da un costoso telefono cellulare che è stato riconsegnato al proprietario. L’autore del fatto, in stato di arresto, è stato accompagnato negli uffici della questura per le formalità di rito.

Il 36enne è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa della direttissima che si è svolta nella mattinata di lunedì 17 giugno, al termine della quale, convalidato l’arresto, il giudice ha disposto la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso dalla polizia a rubare in una palestra del centro e arrestato
IlPescara è in caricamento