menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da 4 anni rubavano l'energia elettrica, arrestati moglie (era già ai domiciliari) e marito per furto aggravato

Dal 2017 la coppia aveva bypassato un contatore dell'Enel e usufruiva della corrente senza pagare, scoperti e arrestati dalla polizia

Una coppia è stata tratta in arresto dalla polizia a Pescara per il reato di furto aggravato e continuato di energia elettrica.
Gli agenti della squadra volante sono intervenuti in un palazzo dell'Ater di via Lago di Borgiano nel rione Rancitelli ieri, mercoledì 27 gennaio, dopo la segnalazione di un probabile furto di energia elettrica.

Dal controllo nel vano contatori, poliziotti e tecnici dell'Enel hanno verificato come uno di questi fosse stato intenzionalmente “bypassato”,  ovvero apparentemente risultava funzionante, ma il display non registrava alcun consumo, consentendo l’utilizzo della fornitura di energia elettrica “diretta”, cioè dalla rete all’alloggio.

Dai successivi accertamenti, gli agenti sono risaliti agli occupanti dell’alloggio che stava usufruendo furtivamente della fornitura di energia elettrica, identificandoli per una coppia di coniugi, entrambi di 34 anni, con 4 figli minori. La donna era anche già ristretta in regime di detenzione domiciliare essendo stata condannata per spaccio di sostanze stupefacenti e furto in abitazione. Il marito già noto alle forze dell'ordine per reati contro la persona, è invece risultato titolare del reddito di cittadinanza. Nell'appartamento, con 3 camere da letto, c'erano numerosi dispositivi alimentati elettricamente come televisori, stereo, frigo, fornelli elettrici.

Al termine delle indagini è stato appurato come la coppia avesse effettuato il “bypass” del contatore da almeno 4 anni, a partire dal 2017, periodo in cui è iniziato il furto di energia elettrica il cui ammontare risulta di rilevante entità, tenuto conto che il contatore “bypassato” non ha mai contabilizzato consumi. Per questa ragione entrambi sono stati arrestati in flagranza di reato per furto continuato e pluriaggravato e posti agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

furto energia elettrica arresti polizia pescara (1)-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento