rotate-mobile
Cronaca Marina Nord / Via Lazio

Furto con raggiro da 80 mila euro: arrestati tre rom

Tre rom pescaresi, tutti pluripregiudicati, sono stati arrestati questa mattina dalla Squadra Mobile in quanto responsabili di un furto con raggiro ai danni di un'anziana

Raggirarono un'anziana di 83 anni residente in via Lazio, introducendosi nella sua abitazione fingendo di essere tecnici del gas e parenti di una vicina.

Per questo, 3 rom pluripregiudicati, BEVILACQUA Rocco, classe 1969, BEVILACQUA Gradito, classe 1973, e BEVILACQUA Loreta  classe 1974 sono stati arrestati con l'accusa di furto aggravato.

I fatti sono avvenuti il 1 ottobre scorso. Dopo essere riusciti ad entrare, hanno convinto la donna ad aprire la cassaforte, portando via gioielli e denaro per 80 mila euro.

A quel punto la Polizia ha avviato le indagini mostrando le foto degli arrestati. L'anziana li riconosceva e così sono scattate le manette.

I tre erano già stati arrestati nell'ambito dell'operazione Gitano che nel marzo scorso portò all'arresto di 14 persone, sempre per furti con raggiro ai danni di anziani.

Furti raggiri anziani arresti Pescara

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto con raggiro da 80 mila euro: arrestati tre rom

IlPescara è in caricamento