rotate-mobile
Cronaca

Spray urticante contro il proprietario che li sorprende a rubare in casa, arrestati dopo breve fuga

In manette sono finiti due giovani cittadini moldavi di 19 e 30 anni, senza fissa dimora, che dovranno rispondere del reato di rapina aggravata in concorso

Si sarebbero introdotti furtivamente all’interno di una abitazione singola per rubare ma una volta scoperti dal proprietario, che stava rincasando, hanno utilizzato dello spray urticante, spruzzandolo sugli occhi, per dileguarsi.
La loro fuga però è durata poco perché la polizia, con gli agenti della squadra volante li hanno immediatamente rintracciati e bloccati poco distante dalla casa.

In stato di arresto, con l’accusa di rapina aggravata in concorso, sono finiti due giovani cittadini moldavi di 19 e 30 anni, senza fissa dimora.

In particolare, nella prima serata di mercoledì, i due giovani, dopo aver forzato una porta finestra dell’immobile, nella zona nord della città, avrebbero rovistato all’interno, mettendo a soqquadro tutti gli ambienti e prelevando denaro contante. In tale frangente, il proprietario è rientrato in casa, sorprendendo i due giovani intenti a frugare nei cassetti. Per guadagnare la fuga, i due avrebbero spruzzato sul volto dell’uomo dello spray urticante e sono riusciti a dileguarsi. Gli agenti delle volanti, immediatamente allertati, ottenuta una descrizione dei due, hanno immediatamente iniziato a setacciare le possibili vie di fuga e sono riusciti a rintracciare e bloccare i due giovani che, dopo le formalità di rito, sono stati accompagnati nel carcere San Donato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spray urticante contro il proprietario che li sorprende a rubare in casa, arrestati dopo breve fuga

IlPescara è in caricamento