rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Chiede 150 euro per la restituzione di una bici elettrica rubata, arrestato per estorsione

All'appuntamento per lo scambio bici-denaro si è presentata la polizia che tratto in arresto il malvivente

Un uomo di 54 anni di Pescara è stato arrestato in flagranza del reato di estorsione dalla polizia ieri pomeriggio, martedì 29 marzo.
Il 54enne è stato anche denunciato in stato di libertà anche per il reato di ricettazione. 

L’arrestato si era messo in contatto con la vittima, la quale aveva denunciato il furto della propria bicicletta elettrica lo scorso 25 marzo, chiedendole la somma di 150 euro per la restituzione del mezzo a due ruote.

A quel punto, il compagno della vittima ha preso contatti con il malvivente e si è accordato con lui per incontrarlo e dargli il denaro richiesto in cambio della bici rubata. All’incontro, però, si è presentato anche il personale della squadra mobile che è intervenuta proprio nel momento della cessione di denaro, arrestando il malfattore che aveva la disponibilità della bici risultata effettivamente provento di furto, la quale successivamente è stata restituita alla denunciante.

L’arrestato, dopo aver contattato il Pm di turno, è stato posto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiede 150 euro per la restituzione di una bici elettrica rubata, arrestato per estorsione

IlPescara è in caricamento