rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Sorpreso a rubare in piena notte in un bar di Pescara, giovane arrestato

A richiedere l'intervento del 113 è stato il titolare del bar di Martina Carburanti in piena notte, poco dopo le ore 3

Un giovane di 30 anni di nazionalità albanese è stato tratto in arresto dalla polizia dopo essere stato sorpreso a rubare all'interno di un bar di piazza Duca degli Abruzzi a Pescara.
A richiedere l'intervento del 113 è stato il titolare del bar di Martina Carburanti in piena notte (quella tra sabato e domenica), poco dopo le ore 3.

Visto che il sistema d'allarme continuava a suonare il proprietario ha richiesto l'intervento delle forze dell'ordine.

Sul posto sono giunti gli agenti della Squadra Volante che hanno notato come fosse stata forzata una finestra laterale con un cacciavite e come la porta di ingresso fosse stata bloccata con un frigorifero. Una volta all'interno del locale hanno sorpreso il ladro, con il volto coperto dal passamontagna (di colore blu tipo "mephisto"), che aveva messo tutto in disordine il bar. Subito fermato e perquisito è stato trovato in possesso di 365 euro nascosti nelle mutande, 200 euro del fondo cassa nel giubbotto oltre a 170 pacchetti di sigarette e prodotti dolciari in una busta.

Identificato per E.M., 30 anni senza fissa dimora di nazionalità albanese, è scattato l'arresto in flagranza di reato per furto aggravato e questa mattina sarà processato per direttissima.
Il 30enne era già noto alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio, tra cui la recente denuncia per ricettazione, il 29gennaio scorso, perché trovato dalla Squadra Volante in possesso di oltre 400 gratta e vinci rubati la notte prima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso a rubare in piena notte in un bar di Pescara, giovane arrestato

IlPescara è in caricamento