Cronaca

Furto aggravato, arresti domiciliari per una donna pescarese

Una 32enne del capoluogo adriatico è stata riconosciuta colpevole del reato in questione, commesso a Sambuceto nel luglio 2012. Dovrà espiare 1 mese e 10 giorni di reclusione quale pena residua

La Polizia di Stato, nella giornata di ieri, ha eseguito un provvedimento di esecuzione di pena emesso dalla Procura della Repubblica di Chieti, che dispone gli arresti domiciliari per una 32enne pescarese.

La donna è stata riconosciuta colpevole di furto aggravato, reato commesso a Sambuceto nel luglio 2012. Dovrà espiare 1 mese e 10 giorni di reclusione quale pena residua.

La 32enne, dopo le formalità di rito, è stata condotta presso la propria abitazione. L’arresto è stato eseguito dal personale della locale Squadra Mobile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto aggravato, arresti domiciliari per una donna pescarese

IlPescara è in caricamento