menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti, sgominata banda di malviventi: 9 arresti nel pescarese

Erano tutti pregiudicati e nullafacenti, i nove romeni arrestati nel pescarese responsabili di una serie di furti messi a segno in 15 province italiane. La banda era abile e rapida nel portare a termine i colpi

Nove persone, tutte di nazionalità romena e pregiudicate, sono state arrestate questa mattina dai carabinieri del Nucleo Investigativo in collaborazione con i militari della Compagna di Popoli.

L'accusa è di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di furti. La banda, ben specializzata ed esperta, ha messo a segno diversi colpi in 15 province italiane, ma aveva come base proprio il territorio pescarese, dove tutti i componenti risiedevano.

Il modus operandi era ben collaudato: appena 4 minuti per scardinare e portare via casseforti da case ed attività commerciali, grande capacità di eludere i controlli delle Forze dell'Ordine ed addirittura un ladro "acrobata" particolarmente esperto nell'arrampicarsi su tetti, grondaie e balconi.

Gli arrestati sono Florin Petrica, 30 anni, domiciliato a Spoltore; Gheorghe Negoita, 28 anni, domiciliato a Chieti Scalo; Ionut Constantin Boricean, 33 anni, residente a Pescara; Alexandru Ionut Ardei, 31 anni domiciliato a Pescara; Alexandru Teodorescu, 35 anni, domiciliato a Pescara. Sono invece finiti agli arresti domiciliari Taco Dritan, 21 anni, nato in Albania, residente a Termoli e domiciliato a Pescara; e tre romeni, Anca Moca, 23 anni domiciliata a Montesilvano; Ioana Trifan, 34 anni, residente a Spoltore; Silviu Cosmin Rosian, 36 anni, domiciliato a Sambuceto.

A capo del gruppo c'erano Petrica e Negoita, mente le donne avevano ruoli di vedetta durante i furti e di intermediarie per la ricettazione della refurtiva.

Durante le indagini, avviate nel 2014, è stato poi scoperto anche un traffico di droga gestito da altri romeni collegati al gruppo di ladri. In manette sono finiti Ioan Ghiuta, 41enne, pregiudicato domiciliato a Cepagatti; Silviu Cosmin Rosian; Razvan Nicolae Stoica, 32enne pregiudicato, residente a Francavilla al Mare; Florina Nicoleta Encea, 21enne e pregiudicata, Sandu Ionut, 30enne e pregiudicato. Tutti sorpresi in flagranza di reato con quantitativi anche superiori al kg di droga.

Uno degli indagati è ancora latitante.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento