Cronaca Marina Nord / Via Torquato Tasso

Furti a Pescara, denunciate due giovani serbe

Due giovani serbe, una delle quali ancora minorenne, sono state denunciate dalla Polizia di Pescara con l'accusa di falsa attestazione d'identità e possesso ingiustificato di arnesi da scasso

La Polizia di Pescara ha denunciato due giovani serbe, di 18 e 14 anni, con l'accusa di false attestazioni a Pubblico Ufficiale e possesso ingiustificato di arnesi da scasso.

Le due ragazze sono state notate da una Volante in via Tasso, sedute su un marciapiede tra due auto in sosta, vicino ad un'abitazione. Una delle ragazze, incinta, corrisponde alle caratteristiche fornite dalle vittime di alcuni furti compiuti negli ultimi giorni in centro.

Prive di documenti, sono state condotte in Questura, dove inizialmente hanno fornito false generalità, ma grazie alle impronte digitali si è risaliti alle loro vere identità. Una delle due annovera svariati precedenti per furto. La maggiorenne aveva anche con sè un ritaglio di plastica rigida utilizzato per lo scasso delle porte. Anche l'altra ragazza, poi, ha consegnato alla Polizia un oggetto simile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti a Pescara, denunciate due giovani serbe

IlPescara è in caricamento