Cronaca

Freddo e Neve: il Comune pronto con il sale, tè e coperte

L'amministrazione comunale non vuole farsi trovare impreparata davanti ad una possibile nuova emergenza neve, e per questo ha appena acquistato 200 quintali di sale

Olte 200 quintali di sale sono stati acquistati dal Comune per fronteggiare qualsiasi nuova emergenza neve e ghiaccio, per migliorare la macchina organizzativa in caso di necessità, evitando le problematiche registrate nel mese di febbraio, quando ci fu l'eccezionale nevicata che causò diversi disagi ai residenti, soprattutto nei quartieri periferici e dei colli.

"Entro fine settimana, l’Ufficio della Protezione civile redigerà una piantina della città divisa in piccoli quadranti, ciascuno dei quali sarà affidato a una squadra operativa che saprà sin d’ora dove, come e quando operare in caso di una nevicata. L’obiettivo è quello di migliorare, in caso di necessità, le prestazioni registrate lo scorso febbraio, in occasione della terza eccezionale ondata di precipitazioni nevose quando, comunque, a differenza di altri comuni a noi limitrofi, nessun quartiere è rimasto isolato" ha sottolineato Fiorilli. Intanto, sul fronte sociale, continuano i monitoraggi notturni dei senzatetto che vengono ospitati nei dormitori Caritas e negli alberghi convenzionati. La Croce Rossa è sempre pronta a consegnare tè, coperte e latte caldo in caso di necessità.

"Lo scorso anno il Protocollo procedimentale stabilito ci ha consentito di scongiurare ogni genere di dramma, non un clochard è rimasto senza assistenza o aiuto grazie all’organizzazione che ha caratterizzato la nostra macchina amministrativa. Intanto chiunque avesse problematiche da segnalare potrà farlo chiamando il numero 085/61899”. ha concluso Fiorilli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Freddo e Neve: il Comune pronto con il sale, tè e coperte

IlPescara è in caricamento