rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca

Freccia Rossa Pescara-Milano, Federconsumatori: "Invertire gli orari di partenza e arrivo"

Chiesta anche l'eliminazione della fermata a Reggio Emilia: in questo modo "il tempo del collegamento potrebbe passare da 4 ore e qualche minuto a 3 ore e 57 minuti"

Federconsumatori Abruzzo - Osservatorio sulla mobilità ha inviato una lettera aperta al Presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, in merito alla novità ferroviaria sulla linea Pescara-Milano. Dal 20 settembre, infatti, lungo la Direttrice Adriatica tornerà a circolare l'ETR 500 (chiamato anche “Freccia Rossa”), che consentirà di abbattere drasticamente i tempi del collegamento. Si passerà, infatti, dalle attuali 5 ore e 15 minuti a circa 4 ore senza dover spendere un solo centesimo per investimenti o altro.

“Questa novità – scrive Federconsumatori Abruzzo – è stata accompagnata da un notevole entusiasmo non solo nella città di Pescara, ma in tutto l'Abruzzo; come se tutta la nostra regione fosse stata promossa in serie A. Guardando però gli orari ferroviari ci si accorge che la novità è solo parziale: primo perché ci sarà una sola coppia di treni con ETR 500 lungo la Direttrice Adriatica. E questo era comprensibile: bisognava pur iniziare, ed era oggettivamente difficile che tutte le Frecce Bianche adriatiche venissero di colpo sostituite dalle “Frecce Rosse”. Secondo, e soprattutto, perché l'unica “Freccia Rossa” in orario dal 20 settembre circolerà con i seguenti orari: partenza da Milano ore 7.50, arrivo a Pescara ore 11.51; partenza da Pescara ore 18.48, arrivo a Milano ore 22.50. Con questi orari non si offre un servizio alla nostra comunità, ma ai milanesi interessati a un andata e ritorno per Pescara”.

Adesso è tardi per modificare gli orari, ma secondo Federconsumatori occorre invertire quanto prima possibile gli orari dell'unica “Freccia Rossa” in circolazione lungo la Direttrice Adriatica: il treno dovrebbe partire da Pescara verso le 7,30 e ripartire da Milano verso le 18, cioè il contrario di quanto avverrà dal 20 settembre.

Inoltre andrebbe eliminata la fermata a Reggio Emilia: in questo modo “il tempo del collegamento Pescara Milano con “Freccia Rossa” potrebbe passare da 4 ore e qualche minuto, a 3 ore e 57 minuti – sostiene Federconsumatori – La differenza non sarebbe molta, ma l'effetto psicologico sarebbe indubbio. La fermata andrebbe eliminata anche perché le possibilità di raggiungere Reggio Emilia da Bologna sarebbero in ogni caso tantissime”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Freccia Rossa Pescara-Milano, Federconsumatori: "Invertire gli orari di partenza e arrivo"

IlPescara è in caricamento