menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frattarelli del PD: "Via Diaz e via Settembrini in condizioni vergognose"

Il capogruppo del Pd nella circoscrizione Castellamare, Mirko Frattarelli, denuncia lo stato di degrado ed abbandono di via Diaz e via Settembrini, nella zona di Piazza Duca degli Abruzzi: "Sporcizia in ogni angolo"

M irko Frattarelli, capogruppo del PD alla circoscrizione Castellamare, denuncia lo stato di abbandono e degrado di via Diaz e via Settembrini, nella zona nord della città.

"Una vergogna, non ci sono parole per descrivere lo stato di abbandono di via Diaz e di via Settembrini, a due passi dalla scuola elementare di Piazza Duca degli Abruzzi e dalla Chiesa del Rosario, i bambini che ogni giorno frequentano la zona sono invasi da sporcizia e degrado che superano ogni limite. Passeggini e carrozzelle obbligati a fare slalom assurdi sui marciapiedi dissestati e dai cumoli di sporcizia, che nonostante le ripetute segnalazioni dei residenti rimangono lì, a rendere indecorosa una delle zone più belle della città. Addirittura passeggiando sul marciapiede di via Diaz, ad altezza volto è possibile trovarsi una ciabatta incagliata e abbandonata in una rete che delimita uno spazio privato.

In questa zona la passata amministrazione è intervenuta in modo straordinario, riqualificando la zona, ma tanto c'è ancora da fare, ora tocca alla nuova giunta intervenire, sono i cittadini che lo chiedono, e mi hanno fatto portavoce dei loro disagi, delle loro richieste. I residenti della zona vogliono marciapiedi nuovi ma soprattutto un regolare intervento di attiva nella rimozione della spazzatura; non è possibile che comuli di immondizia rimangano per due settimane abbandonati e lasciati nel dimenticatoio dall'amministrazione.

C'è bisogno di rapidità, una amministrazione è efficiente soltanto quando è veloce negli interventi, altrimenti è fallimentare se non riesce a garantire soluzioni celeri alla sua gente. L'amministrazione questi mesi è stata assente, cinque mesi per testare la validità di una amministrazione sono troppi, l'assenza del comune in ogni angolo della città e sopratutto l'assenza del Sindaco dalla sua gente comincia a diventare palese a tutti, elettori di destra ed elettori di sinistra. E' ora che la nuova Giunta si faccia un esame di coscienza e inizia a lavorare per il bene dei pescaresi."

dscf5182

dscf5183






Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento