menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Foschi sull'arresto degli ultras pescaresi: "Microcriminali, non tifosi"

Il consigliere comunale di maggioranza Foschi interviene sull'arresto dei nove tifosi del Pescara, durante gli scontri avvenuti sulla A14. "Nulla a che vedere con il tifo vero"

Il consigliere comunale di maggioranza Armando Foschi interviene sull'arresto di nove tifosi del Pescara, a seguito di alcuni scontri avvenuti in alcune aree di servizio della A14.

Foschi ha duramente condannato i comportamenti degli arrestati, sottolineando come queste persone non abbiano nulla a che fare con il vero tifo, sano e corretto.

"Quei nove giovani vanno isolati, devono essere considerati dei semplici microcriminali e non 'tifosi', microcriminali fortunatamente assicurati alla giustizia il cui folle agire non deve macchiare l'operato dei ragazzi sani" ha detto Foschi.

Il consigliere ha anche sottolineato come i controlli serrati messi in atto prima, durante e dopo gli incontri di calcio siano una misura indispensabile per evitare che persone violente possano entrare negli stadi e di conseguenza rovinare anche l'immagine della città.

Foschi ha infine ringraziato le Forze dell'Ordine per l'ottimo lavoro svolto ogni domenica in occasione delle partite, e per aver assicurato alla giustizia i responsabili delle violenze avvenute due giorni fa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento