Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Il personale per le operazioni di salvataggio in mare sarà formato a Pescara

Sottoscritta un'intesa tra le Capitanerie di porto, Fedepiloti e Angopi. All'aeroporto militare di Pescara, dove è di stanza la sede del 3° Nucleo Aereo della Guardia Costiera, verranno addestrati 12 piloti portuali e 10 ormeggiatori

Sottoscritto a Pescara il disciplinare tecnico-operativo per l'attuazione degli accordi stipulati nel 2016 con Fedepiloti e nel maggio 2017 con Angopi dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto. Vengono così formalizzati, ha spiegato l'Ammiraglio Enrico Moretti, "gli interventi di soccorso fatti dal Corpo delle Capitanerie insieme ai nostri servizi tecnici-nautici con i piloti e gli ormeggiatori".

In particolare, all'aeroporto militare di Pescara, dove è di stanza la sede del 3° Nucleo Aereo della Guardia Costiera, verranno addestrati 12 piloti portuali e 10 ormeggiatori, operanti nell'area adriatica, per l'apprendimento delle procedure di avvicinamento agli aeromobili ad ala rotante del Reparto, per il conseguente imbarco e trasferimento, nonché il rilascio su imbarcazione in navigazione tramite il verricello, nell'ambito delle operazioni di soccorso in mare su navi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il personale per le operazioni di salvataggio in mare sarà formato a Pescara

IlPescara è in caricamento