Forestale: multe per 47 mila euro a Ferragosto in Abruzzo

Il Corpo Forestale dello Stato ha effettuato numerosi controlli a tappeto durante il week end di Ferragosto nei Parchi e nelle riserve naturali abruzzesi. Il bilancio dell'operazione "montagna sicura" è stato di oltre 47 mila euro in contravvenzioni

Il Corpo Forestale dello Stato, nel week end di Ferragosto appena trascorso, ha effettuato una vasta operazione di controllo del territorio montano della regione, nei Parchi e nelle riserve protette abruzzesi.

Il bilancio dell'operazione "montagna sicura", condotta soprattutto nel Parco Nazionale del Gran Sasso ed in quello della Majella, è stato di oltre 47 mila euro in contravvenzioni e multe ai danni dei cittadini che hanno voluto passare il ferragosto nei boschi.

Le infrazioni più comuni sono state l'accensione di fuochi in zone vietate ed il parcheggio delle auto su prati e zone verdi protette.

Sono stati impiegati complessivamente oltre 100 uomini, appartenenti al Comando Provinciale di Pescara, oltre ai nuclei speciali a cavallo per il pattugliamento diretto dei boschi.

Per un fuoco acceso su una zona vietata, la multa ammonta a circa 200 euro, mentre il transito e parcheggio di moto ed auto su zone verdi può costare fino a 1000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • A "L'ingrediente perfetto" su La7 Roberta Capua prepara gli arrosticini in padella con burro e salvia [FOTO - VIDEO]

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Maltempo in arrivo sull'Abruzzo, previsti neve e freddo: l'avviso della protezione civile

Torna su
IlPescara è in caricamento