menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forconi di Forza Nuova sceglie il carcere dopo una condanna per manifestazione non autorizzata

Marco Forconi, leader di Forza Nuova, ha scelto il carcere come condanna da scontare per una manifestazione non autorizzata riguardante l'ex mercatino etnico. Avrebbe potuto pagare 2.900 euro di multa

Andrà in carcere per sua scelta Marco Forconi, leader di Forza Nuova Abruzzo, condannato per una manifestazione non autorizzata.

I fatti risalgono al 30 agosto 2015. Forconi protestò assieme ad altri militanti contro il mercatino etnico nell'area di risulta.

Il Tribunale lo ha condannato a 10 giorni di carcere o in sostituzione a 2.900 euro di multa.

"A prescindere dal fatto che per anni oramai ci è preclusa il sacrosanto diritto di manifestare come tutti i partiti in ogni piazza per imprecisati motivi di ordine pubblico (legati non ad atteggiamenti facinorosi dei militanti di Forza Nuova ma a contromanifestazioni di compagini politicamente antagoniste), e da qui la decisione di attuare un corteo non autorizzato in segno di protesta, c'è comunque davvero qualcosa di strano se ciò avviene a distanza di qualche giorno dallo sgombero del mercato irregolare. Un "fumus persecutionis" che trovo intollerabile verso la mia persona (6 processi subiti e altri 7 ancora da affrontare) e che mi spinge ad una estrema forma di protesta: scegliere la pena sostitutiva di 10 giorni di carcere, e 400 euro di multa" ha dichiarato Forconi che auspica che la sua scelta possa essere un esempio per smuovere la coscienza dei cittadini che chiedono legalità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento