menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fontanelle: raggirata e derubata un'anziana di 77 anni

Proseguono le truffe e raggiri ai danni di anziani a Pescara. Ieri pomeriggio, una donna di 77 anni residente nel quartiere di Fontanelle, è stata derubata di circa 2.000 euro in contanti e del libretto postale da una giovane signora che si è spacciata per una dipendente delle Poste

Non si fermano le truffe e furti ai danni di anziani in città. Sono molti, infatti, i casi registrati negli ultimi mesi le cui vittime sono sempre persone di una certa età, delle quali si approfittano delinquenti per rubare denaro e preziosi.

Nel pomeriggio di ieri, nel quartiere di Fontanelle, una donna di 77 anni è stata raggirata e truffata. Alla porta della sua casa, infatti, si è presentata una donna, giovane, bionda, dall'aspetto distinto, che la informava di dover effettuare un controllo sulle banconote consegnate dalle Poste Italiane durante il ritiro della pensione. La donna si è infatti qualificata come dipendente delle Poste di Pescara.

La signora ha fatto entrare la donna in casa, in quanto affermava di conoscere bene la figlia e di essere una sua amica. Un particolare che ha dato fiducia all'anziana, che ha prontamente aperto la cassetta di sicurezza con il denaro contante, circa 2.000 euro.

Inavvertitamente, però, ha lasciato le chiavi attaccate alla serratura, e per la donna è stato un gioco da ragazzi distrarre con uno stratagemma la vittima ed impossessarsi del denaro e di un libretto postale.

L'anziana si è accorta del furto solo quando la truffatrice ormai si era allontanata.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento