rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca Marina Nord

Fontanelle, chiuso il sottopasso dove morì Anna Maria Mancini

L'assessore e vicesindaco Del Vecchio, ha fatto sapere che il sottopasso di Fontanelle dove nel mese di dicembre del 2013 perse la vita Anna Maria Mancini, è stato chiuso per motivi di sicurezza

L'amministrazione comunale, con il vice sindaco Del Vecchio, ha fatto sapere di aver chiuso al traffico veicolare e pedonale, il sottopasso di Fontanelle dove il 2 dicembre 2013 morì annegata, durante l'ondata di maltempo, Anna Maria Mancini all'interno della sua auto.

Il probvvedimento dopo che l'Autorità Giudiziaria ha dissequestrato le pompe di sollevamento ma ha diffidato l'ente dall'utilizzarle, in quanto assolutamente non idonee al pompaggio dell'acqua in caso di futuri allagamenti.

"I provvedimenti stabiliscono:?
1) la chiusura del tratto stradale e dei relativi marciapiede di via Fontanelle, a circa 200 m
dall'incrocio da via Tiburtina, direzione nord - sud, con una serie di pannellature metalliche di circa
mi 2,00x2,00 opportunamente ancorate al suolo e controventate;
2) la chiusura del tratto stradale e dei relativi marciapiede di via Fontanelle. a circa 500 m da via
Tirino, direzione sud - nord, con una serie di pannellature metalliche di circa mi 2,00x2,00
opportunamente ancorate al suolo e controventate, posizionati in modo da consentire l'ingresso al
passo carrabile dei fabbricati presenti in loco, sul lato mare:
3) la chiusura di Strada vicina le Acquatorbida e dei relativi marciapiede, a circa 300 m dall'incrocio con la rampa del ponte carrabile situato in via Vicenza (confine con il Comune di San Giovanni Teatino), direzione monti - mare, con una serie di pannellature metalliche di circa m 2x2, opportunamente ancorate al suolo e controventate
”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fontanelle, chiuso il sottopasso dove morì Anna Maria Mancini

IlPescara è in caricamento