menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiume Aterno/Pescara, Lattanzio: "Intervenire subito per evitare esondazioni"

L'assessore provinciale Lattanzio interviene sulla situazione del fiume Aterno - Pescara nella zona di Popoli, chiedendo interventi immediati di pulizia per evitare possibili esondazioni

L'assessore provinciale Lattanzio, interviene sulla questione della pulizia del letto del fiume Aterno - Pescara nel tratto di Popoli, chiedendo un intervento immediato per risolvere il problema ed evitare possibili esondazioni che potrebbero interessare i territori circostanti.

Il problema, sottolinea Lattanzio, è quello di superare lo scoglio della burocrazia, che impedisce di fatto l'intervento nonostante siano disponibili i fondi.

"Il fiume che attraversa Popoli-Vittorito è inserito nel Piano regionale delle alluvioni come corso d’acqua ad elevato rischio idraulico ma le procedure burocratiche impediscono qualunque tipo di intervento”. sottolinea l'assessore all'ambiente, che chiede un intervento alle Autorità, al Prefetto, ao commissario Goio.

“Nel 2003 la Provincia ha ricevuto dalla Regione Abruzzo un finanziamento pari a circa 750mila euro per dragare il fiume Aterno-Pescara." Il problema nasce dalla presenza di una specie protetta, la lambreda, che provoca ulteriori passaggi per le verifiche del caso, rallentando i tempi.

"È necessario inoltre rassicurare la popolazione che risiede in quella zona e che teme un’esondazione disastrosa" conclude Lattanzio, citando l'esempio del teramano, dove la situazione è diventata molto difficile.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento