rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Castellamare

Filovia, il M5S presenterà un'interpellanza parlamentare

I deputati abruzzesi Gianluca Vacca e Andrea Colletti hanno annunciato un'interpellanza parlamentare ai ministri competenti per fare chiarezza sulla filovia, attualmente in fase di realizzazione lungo la strada parco

I due deputati abruzzesi del Movimento 5 Stelle, Gianluca Vacca e Andrea Colletti, hanno annunciato un'interpellanza ai ministri competenti per fare chiarezza sulla filovia, attualmente in fase di realizzazione lungo la strada parco.

Stamane in conferenza stampa Colletti, che ha definito il Filò "un mostro giuridico, amministrativo e ambientale", ha parlato di "uno spaccato orrido, di commistione", affermando che "dalle intercettazioni effettuate dalla polizia non si capisce chi faccia l'interesse pubblico e chi quello privato. Sembra che tutti vogliano favorire le ditte private".

Il M5S si riferisce ad alcune indagini svolte dalla squadra mobile di Pescara, per le quali ora il pm Valentina D'Agostino ha richiesto l'archiviazione (sono 8 le persone coinvolte nell'inchiesta). La mobile, invece, vorrebbe una proroga delle stesse indagini, per continuare ad andare a fondo nella vicenda. Sulla medesima linea anche i grillini e l'associazione Codici: quest'ultima, insieme al Wwf, ha presentato opposizione alla richiesta di archiviazione.

Vacca ha raccontato che "nelle varie richieste di accesso agli atti che abbiamo fatto ai diversi ministeri abbiamo trovato pezze con tanti buchi. Quest'opera va fermata prima che sia troppo tardi per farlo, e bisogna fermare anche questa classe politica che continua a commettere gli stessi errori".

Il parlamentare, infatti, è convinto che sia meglio bloccare la filovia finchè si è in tempo, anzichè perseverare nella sua realizzazione "solo perchè altrimenti andrebbe sprecato del denaro, che comunque è il nostro". Meglio, invece, fermare tutto e ripristinare la situazione preesistente per evitare un'opera che il Movimento 5 Stelle ritiene impattante e potenzialmente inutile. Insomma, Vacca e Colletti dicono no a una filovia fatta "tanto per spendere soldi pubblici", ma senza una reale funzionalità.

Codici e Movimento 5 Stelle hanno inoltre criticato il presidente della Regione Gianni Chiodi e il sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia, che in quanto istituzioni locali "avrebbero dovuto vigilare e controllare, ma non lo hanno fatto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Filovia, il M5S presenterà un'interpellanza parlamentare

IlPescara è in caricamento