rotate-mobile
Cronaca

Ferrovia adriatica bloccata dal maltempo, ritardi fino a due ore

Il rischio esondazione del torrente Piomba ha seminato il panico ieri pomeriggio tra Montesilvano e Pineto. Istituito un servizio sostitutivo in autobus. La linea dei treni è stata poi riattivata

Momenti di panico ieri per il blocco della circolazione ferroviaria che è stata interrotta sulla linea adriatica, tra le stazioni di Montesilvano e Pineto, per il rischio di esondazione del torrente Piomba, al confine tra i Comuni di Città Sant'Angelo e Silvi. Lo stop alla circolazione è stato disposto in via precauzionale, mandando in tilt il traffico dei treni.    

Per quanto riguarda i convogli a lunga percorrenza, è stato istituito il servizio sostitutivo con autobus tra le stazioni di Pescara e San Benedetto del Tronto. Stesso provvedimento per i treni regionali. 

Successivamente è stata riattivata la circolazione, e fra i 'cippi' km 340 e km 341 si è viaggiato con riduzione di velocità a 30 chilometri orari. Il traffico ferroviario è ripreso gradualmente, registrando ritardi fino a due ore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferrovia adriatica bloccata dal maltempo, ritardi fino a due ore

IlPescara è in caricamento